« Torna agli articoli

Duathlon sprint MTB dell’Adda

27 dicembre 2017 | Silvia Zannoni

Domenica 19 novembre si è svolto a Maleo il 3° Duathlon sprint MTB dell’Adda organizzato anche quest’anno dalla nostra società sotto la supervisione di Stefano Bettini.

La gara prevedeva per a prima parte del percorso a piedi un anello di 3 km con partenza dallo splendido giardino di villa Trenchi poi lungo le vie del centro e successivamente nelle strade bianche del parco dell’Adda, ritornando infine nel giardino della villa dove gli atleti hanno trovato pronte le mountain bike da inforcare per la seconda parte della gara. Rispetto l’anno precedente la frazione bike è stata sempre di 15 km ma suddivisa in 2 giri lungo le campagne ai margini del fiume Adda e con la temuta scalinata ai piedi del palazzo Medievale  da percorrere in salita per ben 2 volte. Lasciata la bicicletta in zona cambio l’ultima frazione di corsa di circa 1500 mt. da disputare, che ha messo a dura prova gli atleti dopo l’intensa frazione bike, fino all’arrivo nel parco di Villa Trenchi.

Sono stati circa 150 i partecipanti alla competizione che quest’anno si è fatta ancora più interessante grazie alla presenza di atleti del calibro di Marta Menditto (Frecce Bianche)  bronzo mondiale di triathlon cross in Canada nel 2017 cat. junior, Tania Molinari detentrice della Coppa Italia 2017 di triathlon cat. Junior e Patrizia Dorsi Campionessa Italiana di Duathlon 2017 cat. M1, entrambe atlete del Piacenza Triathlon. Sul fronte maschile giocavano in casa i nostri due atleti di Maleo, Bacchetta Stefano e Colombani Mario.

Nella gara maschile, dopo l’avvio in volata del nostro Gustavo Lodi tenuto per qualche centinaia di metri, la gara è tutta dominata da Huber Rossi, (campione piacentino in forza al Freezone di Brescia) specialmente nella parte di corsa e già nella prima frazione Huber stacca subito gli avversari. Dietro di lui il duo Davite (Sai Frecce Bianche) e Ballerini (Raschiani Tri Pavese) tirano una bella frazione bike ma il gap da recuperare è troppo altro e Huber va a chiudere vittorioso la sua gara in 46’19”. Seguono Leonardo Ballerini e Stefano Davite con lo stesso tempo di 47’17”. Al 5° posto c’è Enrico Gandolfi che con questa nuova brillante prestazione, conferma le sue doti nella specialità Duathlon anche in mtb (1° categoria M2).

Altri risultati:

9° Pezzati Michele (2° S1); 10° Pezzati Matteo (1° J); 16° Gustavo Lodi (2° S3); 23° Stefano Bacchetta (3° M1); 32° Stefano Bettini (3° M2); 37° Andrea Monfasani; 58° Andrea Rei (1° YB); 79° Mario Colombani; 80° Andrea Faccio; 88° Adamo Fava.

In campo femminile Tania Molinari si è subito imposta nella prima parte di corsa. Purtroppo mentre la gara si stava facendo agguerrita, una brutta caduta ha coinvolto Marta Menditto (Sai Frecce Bianche) e la nostra Patrizia Dorsi. Patty che ha avuto la peggio ed è stata costretta al ritiro e al ricorso alle cure mediche, fortunatamente per lei nulla di così grave, se la caverà con una prognosi di alcune settimane. Marta ha ripreso la sua strada ma ovviamente la gara per lei era compromessa. Tania Vince, chiudendo in velocità anche la seconda frazione di corsa e termina in 55’10”, dietro di lei Selene Colombi (Steel T Bg) forte di una ottimo recupero nella parte mtb, chiude con il tempo di 55’17”. Terza arriva Daniela Locarno (Trisports.it Team) con il tempo tot. di 55’25”.

Altri risultati:

9ª Barbara Bocchi (2ª M2); 10ª Marica Spotti (1ª M1) e 15ª Alessandra Salento.

+Copia link