« Torna agli articoli

Inarrestabile Tania, con lei i colori del Piacenza Triathlon in vetta al podio per due volte!

08 giugno 2017 | Silvia Zannoni

Il 3 e 4 giugno scorsi nell’assolata e calda Porto sant’Elpidio in provincia di Fermo si sono svolti i Campionati Italiani di Acquathlon e la Coppa Italia di Triathlon, una due giorni entusiasmante per Tania Molinari che non si è fatta sfuggire l’occasione per rimpinguare il suo già ricco palmares vincendo entrambe le competizioni per la sua categoria Junior. Dall’inizio dell’attuale stagione agonistica Tania è salita sullo scalino più alto del podio in tutte le gare giovanili del circuito nazionale disputate fino ad ora, battendo sempre le avversarie in modo netto. Un risultato davvero eccezionale per la nostra talentuosa campionessa che la colloca senza dubbio tra le migliori atlete del triathlon del panorama giovanile italiano.

La gara di sabato, disputata su una prima frazione di nuoto di 750 mt seguita dalla frazione di corsa di 3000 mt, ha visto uscire Tania dal mare non tra le primissime ma immediatamente in rimonta nella parte di corsa per concludere prima senza rivali. Questa vittoria ha permesso a Tania di conquistare la maglia dell’Italia, la seconda per lei quest’anno, celebrata sul podio dall’intonazione dell’inno nazionale.

Anche nella gara di triathlon di domenica Tania non si fa prendere dall’emozione e come sempre disputa una gara molto tattica. Al via assieme le categorie Youth B, Junior e Under23, buona la frazione a nuoto (750 mt.) che le permette di pedalare nel gruppo di bici delle prime e di controllare tutta la frazione di ciclismo (20 km.). Nella parte di podismo (5 km.) Tania fa uscire tutto il suo talento arrivando al traguardo seconda assoluta e prima della categoria Junior.

A cornice delle belle vittorie di Tania sono da registrare altre importanti prestazioni per gli atleti del Piacenza Triathlon.

Nella gara di Acquathlon Gemma Ghinelli supera la calca delle bracciate delle quasi 100 contendenti assiepate sul bagnasciuga in ressa alla partenza sfruttando la sua potenza ed esce ben posizionata dalla zona di transizione dove, dopo aver posato occhialini e cuffia e indossato il più velocemente possibile le scarpe, parte spedita per la frazione di corsa. Sul rettilineo finale è artefice di un ultimo veloce sprint grazie al quale riesce a chiudere in quarta posizione e salire sul podio che nelle gare nazionali premia fino alla sesta piazza. Nella gara di triathlon Gemma esce dal nuoto in terza posizione e conduce il gruppo dell’inseguitrici arrivando in zona cambio per seconda ma purtroppo la stanchezza si fa sentire nella parte di corsa e chiude la gara con un, seppur buono, decimo posto.

Nella gara degli under 23, che disputavano solo il triathlon di domenica, Michele Pezzati, di nuovo in pista dopo un periodo di fermo causato da un infortunio, è salito sul podio guadagnando anche’esso una medaglia. Dopo una buona frazione di nuoto, dà il massimo di sé disputando la migliore frazione bike della sua categoria, cede un po’ nella frazione di corsa ma taglia il traguardo sesto.

Da segnalare l’ottima prestazione di Davide Zanirato (Cucciolo) che in entrambe le gare sfiora il podio conquistando l’eccellente 8° piazza nell’Acquathlon e la 7° nel Triathlon. Gareggia per la prima volta nel Triathlon Valentino Palpi (Minicucciolo) che ottiene un buon 9° posto.

Altri risultati Acquathlon/Triathlon: Alicia Ghinelli 21°/26°, Matteo Pezzati 34°/32°, Filippo Trevisani 46°/38° (Junior); Emma Zanirato 55°/DNF, Riccardo Ferri 67°/DNF, Giuseppe Lasorsa 78°/73°, Luca Bernabucci 80°/75°, Andrea Rei 101°/94° (Youth B); Mattia Tagliaferri 94°/75° (Youth A); Francesco Zanirato 69°/DNF (Ragazzi); Sonia Ghinelli 46°/34°, Camillo Palpi 94°/67° (Esordienti).

+Copia link