« Torna agli articoli

13° Duathlon Kids Parma

27 marzo 2017 | Silvia Zannoni

Parma ha ospitato domenica scorsa la seconda tappa del circuito regionale Tri-Kids dell’Emilia Romagna e la squadra giovanile del Piacenza Triathlon ha aderito al gran completo al 13° Duathlon Kids targato Cus Parma. Ancora una volta il bel tempo ci ha favoriti e ha reso ancora più bella una giornata come sempre all’insegna dello sport e dello stare assieme. In questa occasione campo gara molto competitivo per la notevole partecipazione di atleti che si sfidavano anche per i punti in lizza per la prima prova del circuito nord est. Grazie al coach Giuseppe, che di buon mattino ha allestito l’inconfondibile gazebo arancione, abbiamo avuto un punto di ritrovo e ristoro a disposizione per tutti gli atleti e gli accompagnatori durante la giornata.

La giornata si è subito riscaldata, oltre che per il tepore del sole primaverile, grazie al rapido susseguirsi delle gare, che purtroppo ha visto l’assenza all’ultimo momento della nostra mini-cucciola Emma che non ha potuto questa volta dar prova delle sue abilità e Aurora, la nostra cucciola, anche lei a casa per malanni di stagione. Stesso destino per Elia Lavelli e Leonardo Albasi, bloccati da una febbre dell’ultimo momento. Per tutti e quattro ci sarà sicuramente modo di rifarsi nelle prossime gare.

La prima sfida che ha visto in campo i nostri atleti è stata quella dei cuccioli maschili che abilmente riscaldati dalla loro coach Silvia, si sono schierati sulla linea di partenza motivatissimi: Davide Zanirato ha concluso una brillante prestazione al 4°posto, Ariano Malacalza 19°, Simone Pelati 22° e Riccardo Tutino 43° che disputava oggi la sua prima gara di duathlon tra atleti molto agguerriti, quindi complimenti al nostro giovane per non essersi fatto intimorire.

A seguire gli esordienti, coordinati dal coach Marco, tra le femmine al 10° posto Sonia Ghinelli, forse intimidita dalle avversarie, non sfodera ancora tutta la sua grinta come invece ci mette Camillo Palpi, 13° tra i maschi, al suo debutto ufficiale mostra già una buona destrezza ma deve meglio tarare le energie tra le frazioni.

Nella categoria ragazze, nonostante un buon avvio nella prima parte run, Deusa Malacalza termina 16° la sua gara, purtroppo deve pagare lo scotto di un infortunio che la obbligherà ad un periodo di stop forzato. Le facciamo tanti auguri di guarire presto e attendiamo con ansia il suo rientro insieme a quello di Francesco Zanirato che anche oggi ha dovuto fare da spettatore. Ilenia Racioppoli nonostante una caduta nella ressa della partenza si è rialzata rapida ed ha concluso la gara 27°, Sofia Sartori, ha gestito bene l’emozione della sua prima gara e ha concluso 43°, Nicole Cortimiglia chiude 44° e trova anche il tempo per rilasciare una intervista alla speaker.

Più salgono le categorie, più aumentano i livelli di prestazione ed i numeri dei partecipanti. Erano quasi 50 le ragazze femmine ma sono stati più di 60 i ragazzi maschi a sfidarsi, tra i quali Ignazio Racioppoli che si ritaglia un bel 26° posto e Tommaso Pelati 35° in una sfida dai ritmi sostenuti.

Senza sosta, appena concluse le competizioni tra i giovanissimi si è passati alle gare dei giovani che si sono sfidati su distanze più lunghe e non più in mountain bike ma ovviamente in bici da corsa.

Youth A Femmine: parte molto determinata e subito al comando Gemma Ghinelli che manterrà la posizione di testa insieme a due contendenti anche per tutta la frazione bike, oramai imprendibili dal resto del gruppo, deposta la bici sarà una sfida a due ma Gemma dovrà cedere per 7 secondi la prima piazza all’avversaria e godersi un meritato 2° posto.

Youth A Maschi: ottimo piazzamento al 15° posto per Mattia Tagliaferri che gestisce bene tutta la gara e che sta ritornando in forma dopo i recenti acciacchi, 36° Michele Testa che necessita ancora un po’ di tempo per entrare in sintonia con la nuova bici.

Youth B e Junior Femmine: sono partite assieme le atlete delle due categorie e nella prima frazione Tania Molinari ha dovuto vedersela con una agguerrita youth B ma nella frazione bike Tania ha “volato” da sola spingendo sui pedali e non c’è stata più storia per nessuna, l’ultima parte run è stata un solitario trionfo fino al traguardo tagliato per 1a con quasi un minuto di vantaggio. Alicia Ghinelli arriva 7° junior, patendo un infortunio in salita in bicicletta e Emma Zanirato, youth B, arriva 9° di categoria.

Youth B: Luca Bernabucci 11°, che paga qualche guaio in salita sulla bici, 15° Riccardo Ferri, 20° Giuseppe Lasorsa, fresco nuovo arrivato in casa Piacenza Triathlon, si dichiara soddisfatto della sua prima gara, 23° Andrea Rei.

Junior: Matteo Pezzati conduce molto bene la gara rimanendo sempre nel gruppo davanti e conclude con un ottimo 5° posto, Filippo Trevisani 12°, Joao Sartori 18°.

Concludono le gare le categorie Aged Group con Marco Zanirato 5° M2 e Alice Saltarelli 1° S1.

Soddisfazione generale coronata dal premio per la seconda squadra con il maggior numero di atleti partenti, premiazione che attira tutti i nostri giovani festanti a ritirare la coppa sul podio concludendo nei migliori dei modi un’altra bella domenica di duathlon e amicizia.

+Copia link