« Torna agli articoli

Parco del trebbia Bike

23 febbraio 2016 | Stefano Bettini

Organizzata dal Piacenza Sport nel Parco del Trebbia si è svolta a Gossolengo la prima delle diciannove tappe dalla Francigena MTB Cup in una domenica di fine febbraio tanto somigliante ad una giornata primaverile.
Numeri importanti per la prima edizione della Parco del Trebbia Bike, oltre 220 i partenti, e ritmi di gara altissimi. Tutti gli atleti portano a casa una bella esperienza, un pò di fango e la soddisfazione di aver condiviso una mattinata con amici. Il contesto dove si svolgeva la competizione è di quelli ad alta valenza ambientale, infatti con un permesso speciale si è transitati all’interno del Parco del Trebbia e di questo si ringrazia l’Ente Parco. Un ringraziamento anche al Comune di Gossolengo con il Vice sindaco Massimo Sartori in prima linea ad aiutare l’organizzazione, e l’assessore Elisabetta Rapetti che ha patrocinato l’iniziativa. Importante anche l’aiuto della Proloco e di tutti i volontari senza i quali la competizione non si potrebbe svolgere. Molto apprezzata anche i vari passaggi nelle aziende agricole che hanno ben accettato l’iniziativa. Si archivia così la prima edizione già confermando di voler ripetere l’anno prossimo la stessa esperienza. Per quanto riguarda la parte agonistica diamo alcuni risultati: le premiazioni si effettuavano per categoria di età e i rispettivi vincitori sono: Donne A Simona Dama dello Sport Frog Senna, Donne B Samanta Bellinzona del Team Scarini, Donne Junior Emma Zanirato di Piacenza Sport, Debuttanti Stefano Paparella dell’Orio Bike, Gentleman 1 Franco Omodei del GS All-Gom, Gentleman 2 Antonio Lipeti della VO2, Junior Vincenzo Mento del Noxon Racing, Primavera Mattia Tagliaferri e Gemma Ghinelli entrambi del Piacenza Sport, i più giovani in gara, entrambi di 13 anni, Senior 1 Leonardo Ballerini del Triathlon Pavese, Senior 2 Luca Orsi del San Damiano, Super Gentleman A Gino Donà del Bike e Run , Super Gentleman B Giancarlo Sommaria dello Speedy Bike, Veterani 1 Marco Gennari del Team Perini, Veterani 2 Giuliano Ricotti del Cycling Team Oltrepo.

+Copia link